La colonna sonora dei nostri viaggi

I miei primi viaggi, prima in tenda, poi in roulotte infine in camper con i miei genitori, sono iniziati che ero piccolissima: dagli anni ’80 ad oggi potrei stilare una classifica delle canzoni più ascoltate nelle nostre lunghe traversate mentre esploravamo l’Europa in famiglia. Le prime canzoni non le potevo scegliere, era mio padre a guidare e alla radio le “musicassette” erano solo di Claudio Baglioni, Antonello Venditti e Renato Zero con pochissime “botte di vita” date dalla radio nei momenti liberi tra una cassetta e l’altra. Mi stupisco di me stessa per quante canzoni di Baglioni e Venditti conosco a memoria, anche oggi, senza volerlo!

schermata-2016-11-24-alle-16-24-42
Verso i 12/13 anni ho provato un po’ ad imporre i miei gusti e abbiamo magicamente iniziato a variare sul tema, con incursioni dei Queen e poi, man mano che crescevo, Nirvana, Fabrizio de Andrè, REM, Alanis Morissette e via così, con tutti i best degli anni ’90.
Oggi che viaggio con i miei bambini, memore delle canzoni che ancora mi frullano in testa tipo “Farfallina” di Luca Carboni, ho trovato un accordo che ci permette di variare sugli ascolti da “Il coccodrillo come fa” alla musica dance, rigorosamente ritmica e non melodica, abbinando movimenti limitati a braccia e mani!

Le lunghe ore in auto o in camper passando molto più velocemente, Matilde può contare sul suo personale lettore musicale (cosa che per me arrivò verso i 13 anni con il mio primo walkman sudatissimo dopo svariate preghiere di acquisto rivolte ai miei genitori!) e Tommaso invece si può guardare dei bei video musicali comodamente rilassato.
Appena saranno abbastanza grandi, proverò anche a proporre Renato Zero, vedremo la reazione!
Link Euromaster >> life.euromaster-pneumatici.it
#EuromasterLife

Buzzoole

Buzzoole